Controlli Covid (foto di repertorio)

Per il giovane anche una multa da 400 euro. I controlli sull’applicazione delle misure anti Covid

Denunciato a piede libero un 19enne residente fuori provincia, per i reati di oltraggio a pubblico ufficiale e ubriachezza. Domenica 8 novembre nel tardo pomeriggio il giovane era senza mascherina insieme ad alcuni amici sul Lungomare Deledda a Cervia e gli agenti della Polizia Locale, impegnati nei controlli sul coronvirus, hanno invitato il ragazzo a indossarla. Il ragazzo si è rifiutato e dopo aver gettato la mascherina in un vicino cassonetto, ha inveito contro di loro, inoltre all’invito a esibire i documenti, ha continuato ad offendere e minacciare gli operatori di Polizia, che hanno constatato anche uno stato di alterazione dovuto ad ubriachezza. Inoltre il giovane ha inveito anche contro gli amici, che invece indossavano tutti correttamente la mascherina e che hanno cercato inutilmente di riportarlo alla calma. Gli Agenti hanno sanzionato il giovane per il mancato utilizzo dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie ai sensi del D.L. 19/2020 per la somma di 400 euro e ubriachezza molesta inoltre verrà deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di oltraggio a pubblico ufficiale.

Per il coronavirus controllate 35 attività commerciali e 96 persone in quarantena 

La Polizia Locale dal 2 all’8 novembre ha effettuato numerosi controlli, anche per verificare il rispetto delle misure adottate per il contenimento del virus SARS-Cov-19.

In particolare sono state controllate 35 attività commerciali artigianali ed esercizi pubblici per verificarne la chiusura dopo le ore 18.00, come stabilito dal DPCM attualmente in vigore.

Negli stessi giorni sono state inoltre controllate 96 persone, attualmente in quarantena per contatti stretti o perché positive al Covid-19. Tutte al momento del controllo si trovavano presso il proprio domicilio in isolamento. 

Altri dati.

Sul fronte della sicurezza stradale: 31 veicoli controllati; 42  persone controllate; 54 sanzioni elevate; 2 incidenti stradali; 36 servizio viabilità all’entrata e uscita scuole; 150 interventi su richiesta. 

Altre attività: 2 controlli ambientali; 1 esecuzione Trattamento Sanitario Obbligatorio; 18 ore di controllo con pattuglia appiedata sul territorio.