Sul palco Maurizio Lastrico, Stefano Massini, la Rimbamband e il Circo el Grito con un anteprima nazionale. 2, 9, 16 e 23 luglio

C’è bisogno di un contagio di emozioni… Da qui riparte la proposta estiva dell’Associazione Cambio Binario che, interrotta la programmazione invernale, ha voluto cogliere la possibilità di alzare il sipario sulla stagione estiva.
Quattro appuntamenti dunque, nel Giardino del Teatro Binario, ogni giovedì di luglio che, con un pizzico di ironia, prendono il nome di “4 giovedì da leoni”.
Riflettori accesi giovedì 2 luglio, alle 21.30, con lo spettacolo “Rido’n Dante” di Maurizio Lastrico, comico ligure noto al grande pubblico per le apparizioni televisive a Zelig, dove ha spopolato con le sue personalissime terzine dantesche, e nel cast di fiction come “Tutto può succedere” e “Don Matteo” nei panni dell’amatissimo PM di Spoleto Marco Nardi. Lastrico, in un’interazione continua con il pubblico, gioca con il linguaggio partendo dall’osservazione di realtà diverse fra loro, e racconta con ironia di incidenti quotidiani, di una sfortuna che incombe, di un caos che gode nel distruggere i rari momenti di tranquillità della vita.
Giovedì 9 luglio sull’insolito palcoscenico cotignolese salirà lo scrittore Stefano Massini, uno degli autori italiani più apprezzati all’estero, e uno dei più rappresentati sui palcoscenici di tutto il mondo, da Broadway al West End di Londra. I suoi testi sono tradotti in 24 lingue e portati in scena da registi come Luca Ronconi o il premio Oscar Sam Mendes. Seguito in tv nei suoi monologhi del giovedì sera a “Piazzapulita”, Massini è animato da una fortissima curiosità e voglia di raccontare.
La sua vena irresistibile di narratore si sprigiona più che mai in “Dizionario inesistente”, il libro
pubblicato da Mondadori in cui lo scrittore inanella ritratti formidabili e storie avvincenti, in un
crescendo fra ironia, risate, emozioni e riflessioni profonde.
Giovedì 16 luglio una serata dedicata alle famiglie con il Circo El Grito e il suo funambolico Bliss che, a Cotignola, debutta in anteprima nazionale. La compagnia, nata dal sodalizio artistico tra Giacomo Costantini e Fabiana Ruiz Diaz, che dal 2006 ha dato vita a numerose creazioni di successo mondiale, condurrà il pubblico in un viaggio originale. Un’esperienza sensoriale fatta di musiche, equilibrismi e danze spericolate, ispirate da antichissimi costumi d’Oriente.
In chiusura, giovedì 23 luglio, uno show fuori dai canoni tradizionali, fatto di virtuosismi musicali, imprevisti comici, clownerie e mimo. Sul palco arriverà la Rimbamband, cinque straordinari musicisti, in grado di passare da canzoni e motivetti popolari a pezzi di musica classica in modo disinvolto e naturale, mostrando una competenza musicale al di fuori del comune. Le canzoni e i brani di grandi della musica come Buscaglione, Carosone e Gaber rivivono attraverso le loro rielaborazioni, ma in scena arrivano anche Jerry Lewis, Charlie Chaplin, in una sorta di cartone animato, immune dai limiti del “possibile”. Surreale l’atmosfera, esilarante il gioco dei contrasti fra i personaggi, travolgente l’energia in uno spettacolo in cui le note si dilatano, le puoi ascoltare ma anche guardare.
La rassegna Sipario 13 Summer è diretta e organizzata dall’Associazione Cambio Binario, con il contributo e il patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Cotignola.
Prevendite su www.vivaticket.it e nei punti vendita autorizzati.
A Cotignola è stato attivato un punto vendita presso la Tabaccheria Patuelli, Piazza Vittorio Emanuele II, 35.
Per informazioni: tel 373 5324106 oppure [email protected]

Maurizio Lastrico
Stefano Massini
Circo el Grito
Rimbamband