Con una serie di eventi, programmati a partire già da lunedì prossimo, Faenza celebra la Giornata italiana per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (20 novembre). La “Giornata italiana per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza” è stata istituita con la legge n. 451 del 23 dicembre 1997 e viene celebrata ogni anno nella ricorrenza della firma della Convenzione sui diritti del fanciullo, sottoscritta a New York il 20 novembre 1989 da molti Stati, fra cui l’Italia.

Faenza ospiterà, fino al 4 dicembre 2010 (data dell’ultimo evento), numerose iniziative dedicate ai bambini e ai loro genitori – laboratori didattici, incontri-dibattito, visite guidate a istituti culturali cittadini – organizzate dall’assessorato alla Cultura e Istruzione, in collaborazione con la Ludoteca comunale, la Biblioteca comunale manfrediana, il Museo internazionale delle ceramiche, Palazzo Milzetti, la Fondazione Marri-S.Umiltà, il Centro per le Famiglie, la cooperativa sociale Zerocento, il Centro di Solidarietà Faenza, Artebambini, il Conad, gli istituti scolastici comprensivi “D.Matteucci”, “S.Rocco e “Carchidio-Strocchi”, il Museo Carlo Zauli, l’Avis Solarolo e la Fondazione Banca del Monte Cassa di Risparmio di Faenza.
La partecipazione ai tantissimi eventi in calendario è gratuita.