Con la mostra del pittore campano Giacomo Ianniello si chiude la programmazione 2010 di “Fontanonearte”, la rassegna organizzata dal rione Verde in collaborazione con il Comune di Faenza e la Banca di Romagna.
L’esposizione di Ianniello si inaugurerà sabato 18 dicembre, alle ore 17.00, nella saletta espositiva del Fontanone (in via Giovanni da Oriolo).
Nato nel 1947 in provincia di Caserta, Giacomo Ianniello oggi vive a Lugo di Romagna.
Fin da bambino ha mostrato un grande interesse per il disegno, ma solo negli anni settanta si è avvicinato al mondo dell’arte.
La sua formazione artistica è stata influenzata da alcuni grandi pittori e critici torinesi e napoletani.
Nel 1975 la prima mostra, ma dopo appena tre anni, nel 1978, è stato costretto a sospendere la sua attività espositiva a causa degli impegni di lavoro, inconciliabili con la sua passione artistica.
Conclusa la carriera lavorativa, dal 2008 è tornato a dedicarsi al suo grande amore per l’arte.
L’esposizione resterà aperta al pubblico fino a giovedì 30 dicembre 2010, con i seguenti orari: tutti i giorni feriali dalle 18.00 alle 19.30; nei giorni festivi dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 19.30.
Conclusa questa mostra la rassegna “Fontanonearte” osserverà un periodo di pausa di circa un mese, per riprendere la programmazione a fine gennaio del 2011.