L’iniziativa in programma il 24 maggio, nella passata edizione ha mobilitato centinaia di persone

Non si fermano le proteste per sensibilizzare i governi ad adottare azioni per tutelare l’ambiente. La prossima iniziativa a Faenza si svolgerà il 24 maggio, giornata del secondo sciopero globale per il clima. Diverse le iniziative in programma nella città manfreda. Alle 8 “A scuola con mezzi eco!”, gli organizzatori,  Il comitato Friday for future Faenza e il Circolo Arci Prometeo Faenza invitano genitori bambini e ragazzi, almeno in questa giornata di adottare un atto concreto di rispetto dell’ambiente arrivando nelle rispettive scuole con mezzi non inquinanti: a piedi, in bici, con mezzi pubblici, oppure usufruendo del piedibus. 

La manifestazione ci sarà anche a Cervia e a Ravenna (dopo la scorsa edizione).

Gli orari della manifestazione

Dalle 10 alle 12 piazza in piazza Nenni si svolgerà la manifestazione; i ragazzi si impegneranno in esperienze e iniziative “plastic free” organizzate dai Licei; nel corso della mattinata Don Luca Ravaglia porterà la sua testimonianza sul progetto “io corro 100 km eco”. Seguiranno musica e canti e un buffet anti spreco.

Dalle 16.30 verrà presentato il progetto “km verdi” e biciclettata per tutti (piccoli e grandi) dalla piazza fino al Parco Bucci scortata dai vigili. 

Dalle 20.45, nella sede di Prometeo (in vicolo Pasolini 6) verrà presentato il progetto Fridays for Future; a seguire musi-conferenza sul cambiamento climatico con la rock band faentina MoMa e il Professor Alberto Bellini, docente dell’Università di Bologna, esperto di energie rinnovabili ed economia circolare