Faenza la sede dell'associazione faentina Cosmohelp

Fino al 15 novembre sarà possibile aderire alla campagna di sensibilizzazione e raccolta

L’associazione faentina Cosmohelp, che da anni si occupa di organizzare viaggi alla volta degli ospedali italiani per bambini affetti da gravi malattie da ogni angolo del mondo, aderisce alla campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi #salvALI, che dall’1 al 15 novembre andrà a sostegno del Fondo Voli Sospesi di Flying Angels Foundation (www.flyingangelsfoundation.org). Garantire migliaia di emergenza per assicurare tempestivamente il trasporto aereo di bambini gravemente malati, che non possono essere curati nel loro paese, ma anche per le equipe mediche che partono per missioni chirurgiche nei paesi in via di sviluppo. È questa la missione di Flying Angels, che, grazie alla collaborazione con circa 100 associazioni non profit, come Cosmohelp, dal 2012 ha permesso di salvare oltre 1960 bambini di oltre 70 paesi del mondo, finanziando circa 3.600 biglietti aerei. Per dare il proprio contributo alla campagna #salvALI di Flying Angels Foundation è possibile effettuare una donazione sul sito www.salvali.org. L’iniziativa gode del patrocinio del Ministero degli Affari esteri e della cooperazione internazionale e sulla collaborazione di ENAC e Assaeroporti, che coinvolgeranno gli aeroporti italiani per la diffusione e la promozione della campagna, sia attraverso i loro siti web e gli account social media che all’interno delle aerostazioni.