I soccorsi durante l'incidente

L’incidente questa mattina attorno alle 11. Sul posto anche l’eliambulanza del 118

Una dinamica ancora al vaglio da parte della sezione infortunistica della polizia locale dell’Unione della Romagna faentina per chiarire le responsabilità dell’incidente che si è verificato nella mattinata di sabato lungo la provinciale Ravegnana, all’altezza del ponte della Castellina, al confine con il comune di Russi.

Secondo una prima ricostruzione, tutta da verificare, una 33enne impiegata delle Poste, mentre si trovava al volante della Fiat Panda con le insegne dell’Ente, stava percorrendo la provinciale da Russi verso Faenza. Giunta all’intersezione con via fabbrerie, poco prima del colmo del ponte, una monovolume della Mitsubishi, condotta da uno straniero, sarebbe uscita da quella strada, alla sinistra della Fiat Panda, colpendola sul fianco sinistro. La piccola utilitaria dopo aver rotto la barriera di protezione del fiume Lamone, è finita nell’argine.

Scattato l’allarme, lanciato per telefono da parte di alcuni automobilisti di passaggio, sul posto oltre al personale della polizia locale sono arrivati i mezzi del 118, l’eliambulanza e una squadra dei vigili del fuoco. Estratta dall’abitacolo la donna, che ha avuto la peggio, è stata trasportata in elicottero all’ospedale Bufalini di Cesena.