Roberto Parnetti e Benedetta Diamanti

A novembre la città manfreda farà da cornice alla prestigiosa manifestazione

Sarà Faenza la città che ospiterà la cerimonia di premiazione della quinta edizione del premio “Miglior Cavaliere dell’Anno – Galà dei Cavalieri” iniziativa ideata dall’aretino Roberto Parnetti attraverso il progetto “Si dia inizio al Torneamento – Giostre, Quintane e Palii d’Italia”.

Faenza è sede di una delle più importanti rievocazioni cavalleresche nazionali il “Niballo Palio di Faenza” che si svolge nel mese di giugno e ha una grande e storica tradizione legata anche ai cavalieri manfredi che, negli anni, si sono distinti non solo nel Niballo ma anche in tutti i più importanti tornei cavallereschi.

Ad annunciare la cerimonia di premiazione, che si terrà nel prossimo mese di novembre, è il Coordinatore organizzativo del Niballo Palio di Faenza Benedetta Diamanti: “È davvero un grande piacere per Faenza ospitare quest’anno il Premio nazionale “Miglior Cavaliere d’Italia”. Faenza è una importante città di Palio ed è quindi particolarmente felice di poter ospitare a novembre un evento legato a questo bellissimo mondo, che in un momento dell’anno lontano dall’atmosfera adrenalinica del Palio, ci riporterà per una giornata a rivivere questo spirito e questi temi, che sono la nostra passione, la nostra identità, le nostre radici storiche. E sarà naturalmente una bella occasione per incontrare le altre città di Palio, le aspettiamo tutte con piacere a Faenza”.

L’ambito riconoscimento è riservato a tutti i cavalieri che, nel corso del 2022, hanno vinto le varie Giostre e Quintane che sono state suddivise in due categorie: “giostre storiche” (dove il cavaliere partecipa in rappresentanza di un Quartiere, Rione, Contrada ecc. indossando un costume storico), e “giostre non storiche” (dove il cavaliere partecipa a titolo personale e senza indossare costumi storici).

Oltre al premio, che consiste in un artistica “Pergamena d’Autore” ogni anno dipinta da un rinomato artista nazionale per il “Miglior Cavaliere”, saranno assegnati anche dei premi al “Miglior giovane under 18” alla “Migliore Amazzone”, al “Binomio (cavaliere-cavallo) più vittorioso”, al “Proprietario di cavalli più vittorioso” e alla “Scuderia” più vittoriosa.