Concerto della Generazione Beat Generation con assaggio di vino e ciambella gratuiti per tutti

È la sera della festa per il Rione Ghetto. Questa sera lunedì 10 giugno, alle 20.45 ritrovo al monumento di Baracca per il concerto della Generazione Beat Generation e con assaggio di vino e ciambella gratuiti per tutti. Per la città di Lugo questo appuntamento è tra i più tradizionali e attesi. 

Al monumento di Baracca si esibirà la Generazione Beat Generation, ovvero Luigi Gianstefani (tastiera, voce e cori); Alberto Gianstefani (basso, voce e cori); Sante Testi (batteria) e Giorgia Montanari (voce, cori e gingilli sonori). Il quartetto, lughese doc, regalerà un tuffo nel passato con il repertorio di musica italiana anni ’60 e musica progressive dance anni ’70 e ’80.

Tutto lo staff della Pro Loco e i volontari del Rione sono al lavoro in queste ore per regalare alla città un altro appuntamento di spessore, che negli ultimi anni ha sempre radunato una folla record: oltre 1.500 le persone stimate nelle ultime edizioni. “Come Pro Loco ci occupiamo della fase organizzativa – fa sapere il consiglio direttivo dell’associazione – e insieme ai volontari del Rione Ghetto, a cui abbiamo messo a disposizione la nostra esperienza, vogliamo regalare un’altra piacevole serata ai cittadini di Lugo e ai suoi visitatori. Questo appuntamento è l’ulteriore conferma delle enormi potenzialità insite nel volontariato e delle sue grandi capacità di saper fare rete”.

Anche quest’anno l’ingresso per il pubblico è libero, così come sarà gratuito l’assaggio di vino e ciambella. “Questa è una festa che esiste da oltre 60 anni – aggiungono dalla Pro Loco – e che ha spesso animato il centro città. Questa edizione si svolge in una serata, il lunedì, che di solito è tra le meno animate: confidiamo davvero di vedere tanta gente. Come sempre l’epicentro della serata, il polo di aggregazione e ritrovo, sarà il monumento di Baracca, il simbolo della nostra città.”