Punte di 38 gradi previste nelle aree di pianura dell’entroterra

Ancora caldo torrido previsto per la giornata di domani 25 luglio, con temperature attorno a 37°C con punte anche di 38°C nelle aree di pianura dell’entroterra. La Protezione Civile dell’Emilia-Romagna ha emanato una nuova allerta gialla, la numero 70 del 2019, per temperature estreme, valida in tutti i comuni della Bassa Romagna dalla mezzanotte tra oggi, mercoledì 24 luglio, e domani, fino a quella successiva.

La protezione civile consiglia di non uscire nelle ore più calde, dalle 12 alle 18, soprattutto ad anziani, bambini molto piccoli, persone non autosufficienti o convalescenti; in casa, proteggersi dal calore del sole con tende o persiane e mantenere il climatizzatore a 25-27 gradi. Se usate un ventilatore non indirizzatelo direttamente sul corpo; bere e mangiare molta frutta ed evitare bevande alcoliche e caffeina. In generale, consumare pasti leggeri. All’aperto indossare abiti e cappelli leggeri di colore chiaro all’aperto le fibre sintetiche. Se è con voi una persona in casa malata, fate attenzione che non sia troppo coperta.

L’allerta completa (la numero 70 del 2019) si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia-Romagna (allertameteo.regione.emilia-romagna.it) e anche attraverso Twitter (@AllertaMeteoRER). Si ricorda di mettere in atto le misure di protezione individuale previste dal piano di emergenza e di Protezione civile e consultabili all’indirizzo www.labassaromagna.it/Guida-ai-Servizi/Sicurezza/Protezione-civile/Documenti-utili.