La XVI edizione comincia giovedì 26 settembre alle 21 con il giornalista Enrico Franceschini

Ricominciano giovedì 26 settembre gli incontri del Caffè letterario di Lugo, giunto quest’anno alla sua XVI edizione. Tanti gli appuntamenti in calendario in questo primo trimestre autunnale di programmazione che toccheranno come sempre i più svariati temi culturali: dalla storia alla narrativa, dall’attualità alla musica, dalla poesia all’arte. Senza dimenticare le serate musicali conviviali a tema e le letture collettive dei grandi classici della letteratura.
La rassegna è stata presentata in conferenza stampa martedì 24 settembre nella sede dell’hotel Ala d’oro. Per l’occasione erano presenti l’assessora alla Cultura del Comune di Lugo Anna Giulia Gallegati, i curatori della rassegna Patrizia Randi e Claudio Nostri e l’art director della rassegna Carmine Della Corte.

“Il Caffè letterario si dimostra ancora una volta una rassegna con appuntamenti di qualità – ha dichiarato Anna Giulia Gallegati -. Tra le tante iniziative che fanno parte di questo programma autunnale siamo molto felici che ci sia la presenza di Domenico Quirico, in collaborazione con la mostra ‘Come in cielo così in terra’, ospite alle Pescherie. Questo dimostra come il Caffè letterario sappia collaborare con le altre realtà di Lugo e implementare iniziative di qualità”.

Primo appuntamento della rassegna giovedì 26 settembre alle 21 all’hotel Ala d’oro di Lugo con la presentazione del libro di Enrico Franceschini Bassa marea (Rizzoli, 2019). Un mattino di primavera la bassa marea consegna alla spiaggia di Borgomarina un corpo di donna. La ritrova, più morta che viva, Andrea Muratori detto Mura, giornalista in pensione, tornato nel paesino di villeggiatura dell’infanzia dopo una lunga carriera da inviato giramondo, con pochi soldi in tasca, un capanno di pescatori come casa e in pace con se stesso. Introduce la serata Daniele Serafini.

Enrico Franceschini ha ricoperto il ruolo di corrispondente per il quotidiano la Repubblica, nelle sedi di Londra, New York, Washington, Mosca e Gerusalemme. La sua opera Vivere per scrivere è stata finalista al Premio Estense nel 2018.

Le location del Caffè letterario saranno principalmente la sala conferenze e il ristorante dell’hotel Ala d’oro, oltre alla sede dell’associazione Entelechia, in via Quarantola 32/1.
Gli ospiti di questa stagione saranno Matteo Cavezzali (2 ottobre), Marco Martinelli (7 ottobre), Domenico Quirico (16 ottobre), Roberto Finzi (18 ottobre), Gianni Oliva (25 ottobre), Eraldo Baldini (11 novembre), Andrea Tarabbia (18 novembre), Arianna Arisi Rota (22 novembre), Stefania Auci (29 novembre), Giancarlo Sissa e Daniele Ferroni (2 dicembre), Giovanni Brizzi (6 dicembre)

Una la serata convivial-musicale in programma: venerdì 8 novembre c’è “A cena con Olindo Guerrini”, serata conviviale dedicata al poeta e “gastronomo” romagnolo Olindo Guerrini raccontato dagli scrittori Mariavittoria Andrini e Pietro Caruso.
In programma anche una maratona letteraria, nella sede dell’associazione Entelechia. Quest’anno questi appuntamenti sono dedicati a William Shakespeare. Sabato 26 ottobre ci sarà la lettura di Misura per misura, un’opera che affronta molti temi, anche contrapposti, come la lussuria e la devozione, altruismo ed egoismo, pietà e rabbia, politica ed etica e, infine, giustizia e compassione.
Agli appuntamenti si aggiungono le inaugurazioni di tre mostre, che affiancheranno la rassegna: “Cuts” di Guenda Bondini (sabato 5 ottobre alle 18), “Dei colori dell’acqua e tutte le altre cose” di Moreno Pagliari (sabato 9 novembre alle 18) e “Tarsie lignee” di Franco Ruffini (domenica 8 dicembre).
La rassegna è curata da Patrizia Randi, Claudio Nostri e Marco Sangiorgi con il patrocinio del Comune di Lugo. Tutti gli incontri sono offerti gratuitamente al pubblico (escluse le serate conviviali).
Il programma completo è disponibile sul sito http://caffeletterariolugo.blogspot.it/ .