Venerdì 18 ottobre l’autore è in biblioteca per parlare di “Breve storia della questione antisemita”

Venerdì 18 ottobre la sala Codazzi della biblioteca “Fabrizio Trisi” di Lugo ospita alle 21 la presentazione del libro Breve storia della questione antisemita (Bompiani, 2019) di Roberto Finzi, nell’ambito della XVI edizione del Caffè letterario.
Dai pogrom in Russia al caso Dreyfus, dall’idea di un “complotto sionista” ai lager nazisti, il XX secolo ha registrato un agghiacciante salto di qualità nella violenza degli attacchi. Proprio quando l’integrazione nelle società contemporanee sembrava un fatto acquisito, l’antiebraismo di matrice religiosa ha ceduto il passo all’antisemitismo fondato su presunte basi razzistiche.
Finzi conduce il lettore alla scoperta di questo male oscuro strisciante nella storia dell’umanità, di cui l’antisemitismo moderno è solo una parte della vicenda.
Roberto Finzi (Sansepolcro, 1941) ha insegnato Storia economica, Storia del pensiero economico e Storia sociale negli atenei di Bologna, Ferrara e Trieste. Ha pubblicato con alcune fra le maggiori case editrici italiane e in numerose riviste italiane e straniere. Suoi lavori sono stati editi, oltre che in Italia, in Argentina, Belgio, Brasile, Cina, Francia, Gran Bretagna,
Giappone, Spagna e Stati Uniti.
L’ingresso è libero. La rassegna è curata da Patrizia Randi, Claudio Nostri e Marco Sangiorgi con il patrocinio del Comune di Lugo.
Il programma completo è disponibile sul sito http://caffeletterariolugo.blogspot.it/