Lo storico progettista delle moto Ducati nacque il 10 settembre 1920 Il 9 settembre nel Pavaglione una serata dedicata alla sua storia con Giuseppe Giacobazzi

Il 10 settembre 1920 nacque Fabio Taglioni, ingegnere lughese e storico progettista delle moto Ducati. Per ricordare la sua rilevante figura all’interno dell’azienda di Borgo Panigale, l’Ufficio eventi del Comune di Lugo ha organizzato diverse iniziative culturali e artistiche che si alterneranno fino alla fine dell’anno. In occasione delle celebrazioni è stato anche creato un apposito logo, che accompagnerà tutte le iniziative in programma.

Il primo appuntamento è per mercoledì 9 settembre dalle 21 nel Pavaglione con una serata che ripercorrerà la storia e le importanti innovazioni che Taglioni portò nella realizzazione delle moto Ducati. Dopo la presentazione dell’iniziativa da parte del sindaco di Lugo e dell’assessore regionale al Turismo, ci sarà la proiezione di alcune video puntate prodotte e pubblicate dalla Ducati sulla storia di Taglioni. La serata riserverà anche un momento di intrattenimento, per rivivere le idee e gli innovativi progetti dell’ingegnere lughese attraverso il racconto di Giuseppe Giacobazzi. Il comico romagnolo, grande appassionato di motori, racconterà infatti Fabio Taglioni e la vittoria della Ducati alla 200 Miglia di Imola del 1972. La serata si concluderà con un talk show in compagnia dei piloti lughesi dell’epoca Taglioni, come Mario Lega, Giovanni Proni e Sergio Baroncini.

Saranno inoltre presenti il direttore del Museo Ducati Livio Lodi e il giornalista e scrittore Luigi Rivola. L’ingresso all’iniziativa è gratuito. Per consentire un ordinato accesso all’area dedicata, l’ingresso sarà consentito a partire dalle 20.15. I posti a sedere disponibili sono 200 e verranno assegnati nel rispetto delle disposizioni contro il Covid-19. All’ingresso ci sarà la registrazione dei partecipanti e sarà misurata la temperatura, che non dovrà superare i 37,5°C. Si ricorda l’uso della mascherina fino al raggiungimento del proprio posto a sedere e fuori dall’area riservata alle sedute, dove si raccomanda anche la distanza interpersonale di sicurezza.
Per ricordare Taglioni nei giorni scorsi sono anche arrivate a Lugo alcune moto provenienti da collezioni private. Due si trovano all’ingresso del museo “Francesco Baracca” e altrettante sono state sistemate nella Rocca.

Fabio Taglioni è nato a Lugo il 10 settembre 1920 ed è scomparso a Bologna il 18 luglio 2001. Esordisce in Ducati nel 1954, quando a tempo di record progetta la Gran Sport “Marianna”, che si sarebbe successivamente imposta al Motogiro d’Italia e alla Milano-Taranto del 1955, 1956 e 1957.
In quegli anni Taglioni realizzò anche il primo motore con sistema desmodromico per moto, che permise alla Ducati di conquistare gare e campionati non solo su strada ma anche in circuito. La tecnologia applicata sulle moto Ducati da strada e da gara deriva ancora oggi dai progetti sviluppati dall’ingegnere lughese.