La città protagonista di un Congresso internazionale ad Atene sull’arte musiva

I mosaici ravennati La città ha partecipato al Congresso AIMC (Associazione Internazionale Mosaicisti Contemporanei) di Atene, che ha visto più di 250 persone unite per 

Oltre 50 relatori hanno mostrato al pubblico il proprio lavoro musivo o le proprie ricerche nel campo del mosaico. Ravenna è stata al centro dell’attenzione sia perché l’Associazione AIMC è nata qui 30 anni fa (12 settembre 1980) sia per il Primo Festival del Mosaico Contemporaneo RavennaMosaico. Per celebrare i 30 anni dell’Associazione, l’assessore Alberto Cassani ha portato il saluto della città di Ravenna ed ha presentato in anteprima internazionale il catalogo del primo Festival RavennaMosaico.

Alla fine del congresso si è riunita l’assemblea generale per eleggere il nuovo Consiglio Direttivo. Sono stati riconfermati all’unanimità il presidente Manfred Hoehn e il segretario generale Rosetta Berardi. Sono entrati a far parte del nuovo Consiglio Direttivo: Luca Barberini, Edda Mally, Sonia King (Vice presidenti); Safa Abu Salam, Fernanda Tollemeto, Bayram Gazanfer, Nikos Tolis, Rosanna Fattorini e Linda Knifittz (Consiglieri), Mona Kenawy Magdi (consulente amministrativo).
Il successo del Congresso in Grecia ha portato nuova linfa e nuovi iscritti all’Associazione Internazionale.