In scena lo spettacolo Ouverture Alcina

Dopo il successo ottenuto al Festival des Francophonies di Limoges (Francia) nel settembre scorso lo spettacolo del Teatro delle Albe Ouverture Alcina continua a calcare le scene europee. L’emozionante “combattimento” tra la voce di Ermanna Montanari e le musiche di Luigi Ceccarelli chiuderà infatti la rassegna del Teatro Italiano a Berlino il 6 e il 7 novembre al Theater an der Parkaue.

Il Festival “Theater-Teatro, Italienischer Theaterherbst”, è un progetto realizzato dall’Istituto Italiano di Cultura a Berlino insieme al MiBac-Direzione Generale per lo Spettacolo dal Vivo (il Ministero per i Beni e le Attività Culturali) con la collaborazione dei teatri ospitanti della città (Volksbhune, Parkaue e Tanzfabrik), giunto quest’anno alla sesta edizione, e volto a rinforzare lo scambio culturale tra i due paesi. Le Albe avevano già partecipato alla rassegna berlinese nel 2005 con lo spettacolo I Polacchi, riscuotendo grande successo.

Ouverture Alcina, spiega la produzione,  è una vera e propria performance vocale, un canto in dialetto romagnolo che esprime il dolore straziante e incurabile della maga ariostesca ferita d’amore. Il testo è di Nevio Spadoni, la regia, lo spazio e le luci di Marco Martinelli per una produzione Ravenna Teatro/Teatro delle Albe.