I giallorossi perdono 4 a 1

Il Ravenna non conferma i “segnali” di domenica scorsa. Con un formazione rimaneggiata i giallorossi non hanno retto all’urto dello Spezia, che in casa coglie la vittoria per 4 reti a 1. Il successo matura nel primo tempo, che i liguri chiudono in vantaggio per 2 a 0. Al 15esimo è Vannucchi dal dischetto a portare in vantaggio i suoi. Al 34esimo in contropiede è lo stesso Vannucchi a servire Colombo: passaggio per l’inserimento di Pedrelli che di piatto supera Rossi.

Nella seconda frazione ancora Vannucchi al 63esimo mette in cassaforte il risultato con un gol di rapina. Per il Ravenna accorcia le distanze tre minuti dopo Maggiolini, su penalty procurato da Gerbino Polo. Sul 3 a1 la partita non è finita: lo Spezia passa ancora su rigore (Saudati al 74esimo), mentre al 92esimo Guitto, subentrato a Grea, colpisce una traversa. Ora i ravennati sono attesi dalla gara contro il Lumezzane al Benelli, si punta al recupero di Rossetti e Chianese, protagonisti dell’impresa con la Reggiana.