Venerdì 31 dicembre alle 23.00, a Brisighella i Carabinieri  hanno arrestato per tentato furto aggravato un faentino, classe 1978, residente a Brisighella, censurato.
Alle 22.30 circa il Comandante della Stazione locale, ha sentito l’allarme antintrusione proveniente dalla scuola media statale in piazzetta Pianori, non lontana dalla caserma. Giunto sul posto ha notato che una porta a vetri posta sul retro era stata forzata. Raggiunto da un altro carabiniere, il Comandante ha ispezionato i locali e ritrovato l’uomo, nascosto in un’aula, la cui porta d’accesso risultava forzata.
Trascorsa la notte in camera di sicurezza a Faenza, l’uomo è comparso davanti al Tribunale di Ravenna il 2 gennaio con rito direttissimo e condannato a 4 mesi di reclusione e ad una multa di 103 euro, con obbligo di dimora nel comune di Brisighella.

La mattina del 1° gennaio, i Carabinieri di Faenza, nel corso dei servizi di controllo alla circolazione stradale, hanno denunciato per guida in stato di ebbrezza un cittadino dell’Iraq residente a Forlì, alla guida della propria auto, risultato positivo al test dell’etilometro, con tasso rilevato di 1,61. L’auto è stata sequestrata.