Sabato 22 gennaio alle 18, il Caffè Grand’Italia in piazza del Popolo, ospiterà l’iniziativa un “Aperitivo per la ricerca” con la straordinaria partecipazione dell’attore e comico Ivano Marescotti. L’evento, organizzato dall’associazione Morgagni Malattie Polmonari, è patrocinato da Corriere Romagna, Il Resto del Carlino e La voce di Romagna.

“Un aperitivo per la ricerca” fa seguito ad una serie di iniziative organizzate dall’Ammp per il reperimento di fondi per la ricerca scientifica, ma anche per far conoscere alla popolazione le attività sostenute dall’associazione.
Nel 2010 Ammp ha ideato e organizzato il ciclo “La cura della cultura” all’Ospedale di Forlì, che ha visto gli interventi del giornalista Armando Massarenti e dei professori Edoardo Boncinelli, Luigi Agnati e Paolo Garuti.

L’Ammp

“L’idea da cui è nata l’associazione Morgagni per le Malattie Polmonari è stata l’importante donazione che ha elargito la famiglia di un paziente dell’Unità Operativa di Pneumologia Interventistica, Claudio Morgagni, detto Gano – spiegano i fondatori. Abbiamo utilizzato per l’associazione il cognome di Claudio, Morgagni, che è anche il nome dello scienziato forlivese padre dellanatomia patologica e della medicina clinica e abbiamo scelto di costituirla proprio all´ospedale di Forlì, dove opera un centro specializzato per le patologie polmonari, che vanta tecnologie di alto livello e collaborazioni con strutture internazionali.
 

Obiettivo dell’associazione è quello di “creare un sistema di ricerca clinica applicata in grado di sostenersi anche finanziariamente, ma soprattutto capace di fornire ai pazienti risposte alle loro domande e supporto alle loro esigenze.

Scopo principale dell’associazione è il sostegno alla ricerca scientifica sulle malattie polmonari, ma si intende anche sviluppare rapporti operativi con istituzioni pubbliche nazionali ed internazionali come la Mayo Clinic (USA), Università portoghesi (Coimbra) ed olandesi (Leiden) con l’obiettivo di promuovere l´informazione in merito alla ricerca scientifica e sensibilizzare l´opinione pubblica e le istituzioni pubbliche e private riguardo alle problematiche sociali, sanitarie e terapeutiche connesse con le malattie polmonari”.
 

Per informazioni sull’iniziativa è possibile contattare Matteo Buccioli, Segretario Ammp, al numero 393.44.14.156 .