Probabilmente sperava di sfuggire a eventuali autovelox, ma la ‘furbata’ di un ravennate 52enne non è passata inosservato agli agenti della polizia municipale.
L’uomo aveva manomesso la targa della sua Citroen, apponendovi un adesivo ben ritagliato e posizionato in modo tale da cambiarne completamente due elementi (un numero e una lettera). Il particolare non è però sfuggito alla pattuglia della Vigilanza di Quartiere, che si è insospettita e ha fermato il veicolo per accertamenti, in via Monfalcone. Alla richiesta della carta di circolazione, gli agenti hanno avuto conferma ai loro sospetti. Il conducente, residente nella provincia di Ravenna, è stato quindi denunciato per “utilizzo di targa alterata”. Il veicolo è stato sottoposto a fermo mentre sono state sequestrate in via penale entrambe le targhe, ai fini della successiva confisca.