Lunedì 31 gennaio al Teatro Alighieri

Il grande pianista Grigory Sokolov si esibirà lunedì 31 gennaio alle 20.45 al Teatro Alighieri nell’ambito della stagione” Ravenna Musica” curata dall’associazione Angelo Mariani.

Vincitore a soli 16 anni del premio Cajkovskij di Mosca, il pianista russo Grigory Sokolov oggi vanta una carriera di 40 anni di strepitosi successi. La critica esalta la serietà e la profondità del suo pensiero musicale, unitamente all’originalità interpretativa e all’infinito dominio tecnico.
Da alcuni anni Sokolov preferisce esibirsi in recital e predilige l’esecuzione dal vivo che esalta la sua originalità interpretativa e la straordinaria ricchezza timbrica.

Nella serata ravennate, che si realizza con il contributo di Agci, eseguirà un programma aperto da pagine di Johann Sebastian Bach: Concerto alla maniera italiana BWV 971 e Ouverture in stile francese BWV 831 appartenenti al secondo volume del Clavier – Ubung composto negli anni 1733 – 1734.
Nella seconda parte Sokolov proporrà invece brani di Robert Schumann: Humoreske op. 20 e Scherzo, Giga, Romanza e Fughetta op. 32.

Il programma del concerto verrà illustrato al pubblico dalla storica della musica Barbara Cipollone che giovedì 27 gennaio alle 17 a Palazzo Corradini (via Mariani 5) aprirà il ciclo di lezioni introduttive alle stagioni d’opera e concerti del Teatro Alighieri “L’Università all’Opera”, organizzato dalla Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali e dall’Associazione Mariani.

Ravenna Musica è promossa da Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.