Un 31enne originario del Bangladesh è stato arrestato ieri mattina dalla Municipale nel corso di controlli nei parcheggi della città e dei centri commerciali.
L’uomo, che faceva la questua nel piazzale dell’Esp e per questo è stato multato come previsto da un’ordinanza del sindaco, non è stato in grado di esibire alcun documento.
Dopo aver proceduto all’identificazione del giovane, gli agenti hanno scoperto che a suo carico pendeva un ordine di allontanamento dal territorio nazionale, emesso lo scorso ottobre dal questore di Latina.
Arrestato, il 31enne è stato trasferito in una delle celle di sicurezza del comando di Pm, a disposizione dell’autorità giudiziaria.
Processato questa mattina per direttissima, ha chiesto il patteggiamento ed è stato condannato a 6 mesi, pena sospesa.
Gli è stato inoltre notificato dal questore di Ravenna un decreto di espulsione dal territorio, entro 5 giorni.
Nel corso dell’operazione, che ha visto impegnate pattuglie degli uffici vigilanza di quartiere e polizia commerciale, sono state contestate altre 2 violazioni, per questua, nel piazzale Coop Teodora di via Travaglini.