La stagione “Tè a teatro” 2011 di Vulkano si avvia alla fine. Sabato 29 gennaio verrà proposto il quarto appuntamento. Alle 20.30, al teatro Rasi, la Compagnia teatro Crest presenterà “La storia di Hansel e Gretel”, tratta da testo di Katia Scarimbolo, con la regia di Michelangelo Campanale. 
Lo spettacolo – vincitore del premio “L’Uccellino azzurro 2009” come migliore rappresentazione teatrale per l’infanzia – è il penultimo appuntamento della rassegna organizzata da Drammatico Vegetale/Ravenna Teatro

Trama
Nella regione tedesca dello Spessart esiste ancora una fitta foresta, difficile da attraversare con i suoi pochi e aspri sentieri, resi ancora più difficoltosi da giganteschi e ombrosi pini e faggi, i cui rami intralciano il cammino. Sembra essere questa l’origine della fiaba di Hansel e Gretel, racconto “ombroso” come il bosco, reso ancora più inquietante dalla presenza di una donna che appare ai due fratellini bellissima, accogliente e materna, ma strega che inganna e mangia i bambini. La casa, il bosco, il sentiero illuminato dai magici sassolini, le piume lucenti del cigno, tutto gira e si trasforma, per poi ritornare con una luce nuova, come il sole ogni mattina.
Prima e dopo lo spettacolo, nel foyer del teatro, video-proiezione di fil-matti (cortometraggi d’autore).
 

PRENOTAZIONI
dal lunedì al venerdì, ore 10-13 / 15-18 · tel. 0544 36239
la biglietteria apre nel giorno e luogo di spettacolo, un’ora prima della rappresentazione.
Biglietti ingresso unico 6 euro
 
INFORMAZIONI
Ravenna Teatro via di Roma 39, Ravenna · tel. 0544 36239
www.drammaticovegetale.com · [email protected]