Individuate questa mattina dal Tavolo di coordinamento provinciale

E’ proseguito nella giornata di oggi il lavoro del Tavolo di coordinamento provinciale per la gestione dell’emergenza profughi, che vede coinvolti gli enti locali ravennati: la Provincia e i 18 Comuni, in stretto collegamento con la cabina di regia della Regione Emilia-Romagna.

Di concerto con i sindaci sono stati individuati , nell’ambito dei tre distretti, le strutture – comunali, della cooperazione sociale, della Caritas, e di privati – nelle quali ospitare i 45 profughi indicati per la provincia di Ravenna  in attuazione del Piano Nazionale per l’accoglienza dei migranti.

I primi 10, che secondo le informazioni trasmesse dalla Agenzia Regionale di protezione civile sono previsti arrivare per domani sera, saranno ospitati a Faenza, in una struttura di proprietà comunale .

Lunedì prossimo è già stata convocata una riunione in Provincia dei sindaci, alla quale sono stati invitati il prefetto, Bruno Corda, e i tecnici della protezione civile regionale e dell’Ausl ravennate.

(in allegato la tabella con la distribuzione per provincia dei primi 184 profughi)