Quest’anno il progetto di solidarietà è a favore della Fondazione Dopo di Noi

Dopo l’importante successo dell’anno scorso si rinnova il progetto “Bimba mia, bimbo mio”, volto a sensibilizzare i cittadini ravennati sulle problematiche legate all’handicap e a raccogliere fondi a scopo benefico attraverso momenti sia culturali che ludici e ricreativi. L’edizione 2011 è ideata e organizzata dalla Fondazione Dopo di Noi, che si occupa di persone con disabilità, in particolare prive di rete familiare, e dalla Cna provinciale, con il patrocinio e la stretta collaborazione del Comune e della Provincia di Ravenna.

 

Il progetto può contare sul coinvolgimento di ben 6 associazioni onlus del territorio – Agebo, Alice, Ail, Advs, Linea Rosa e Amare Ravenna. Il percorso  culminerà, anche quest’anno, con la “Festa Grande” rivolta a tutti i bambini di Ravenna e alle loro famiglie, in programma domenica 9 ottobre al Pala De André.

Prima tappa è stata l’elaborazione di una nuova immagine istituzionale dell’iniziativa che sarà utilizzata nei diversi strumenti di comunicazione previsti, con interventi ad hoc relativi ai singoli eventi in programma. Anche l’edizione 2011 infatti prevede una parte espositiva, la mostra itinerante “Magici Mondi”dedicata alle opere di giovani artisti ravennati ed emiliano-romagnoli, che sarà allestita nella Biblioteca Classense e in altre sedi da definire.

Il progetto “Bimba mia, bimbo mio” prevede inoltre un convegno sulle tematiche relative all’handicap, un momento di riflessione e confronto aperto alle famiglie, agli operatori del settore e a tutta la cittadinanza, anche questo promosso dalla Fondazione Dopo di Noi insieme al Comune e alle scuole elementari. La fondazione nel 2008 ha aperto la residenza di Torri di Mezzano, che ospita attualmente 14 persone con disabilità fisica o intellettiva.

Il convegno farà da tappa di avvicinamento al momento clou del progetto, che sarà invece tutto all’insegna del gioco e, appunto, della Festa. La giornata del 9 ottobre al Pala De André, interamente dedicata ai bambini e alle loro famiglie, proporrà anche quest’anno una girandola di eventi a cura di istituzioni e associazioni culturali, con il coordinamento artistico e organizzativo del Teatro del Drago. Parteciperanno artisti, operatori culturali, educatori e ospiti di livello nazionale. In programma tantissime attività sia dentro il palazzetto che all’esterno: spettacoli teatrali, di danza e musicali, laboratori di costruzione, pittura e arte, narrazioni e letture, incontri, installazioni, proiezioni e giochi itineranti. Per l’occasione sarà inoltre riproposta la mostra “Magici Mondi”.

 

Sempre il 9 ottobre, durante la “Festa Grande”, si svolgerà l’estrazione della lotteria a scopo benefico in favore della Fondazione Dopo Di Noi. La vendita dei biglietti è già iniziata presso pubblici esercizi, associazioni e partner: in palio una Renault Clio Yahoo, una Vespa LX 125 e altri premi.