L’intervento di Fabio Sbaraglia (Pd)

“Seguiamo con attenzione e preoccupazione la vicenda riportata dalla stampa riguardo al futuro del Cinema Jolly”. L’intervento è del responsabile Cultura Pd di Ravenna Fabio Sbaraglia.

 

“Grazie all’unanimemente riconosciuta qualità della sua programmazione il Jolly negli anni è diventato un prezioso punto di riferimento culturale e rappresenta oggi il fiore all’occhiello della realtà cinematografica ravennate – spiega Sbaraglia. La sua storia e la sua qualità ne fanno un patrimonio unico e insostituibile di tutta la città, patrimonio di cui andiamo orgogliosi e che bisogna difendere.

Questi meriti vanno naturalmente distribuiti tra le gestioni che si sono susseguite negli anni e la proprietà che ha sempre ribadito la scelta di lasciare che il proprio cinema fosse un bene aperto alla città.

Consapevoli che al momento è in atto un contenzioso tra due soggetti privati nel quale non entriamo, riteniamo che l’unico punto fermo da cui non si possa prescindere per qualsiasi discorso di merito sia che per il bene di Ravenna il Jolly rimanga aperto.

 

Non solo: crediamo inoltre che si debba continuare a garantire una programmazione di qualità in continuità con quella che ha saputo proporre negli ultimi anni.

Chiunque avrà la gestione del Jolly da settembre dovrà avere la consapevolezza di aver la responsabilità di un spazio che per Ravenna è ormai ben più di un semplice cinema, e di una realtà che i ravennati sentono come propria e di cui sono, giustamente, gelosi”.