Protagonista il 25 gennaio

Dopo un anno di soddisfazioni, l’associazione culturale “Arcangelo Corelli – Progetto Tempo Primo” inaugura la nuova stagione artistica sotto il migliore degli auspici, con un concerto-evento che si annuncia imperdibile. A renderlo tale è la giovane e talentuosa soprano che ne sarà protagonista.

Lei è Gladys Rossi, trentenne romagnola, un’artista che è stata accolta con entusiasmo dai pubblici delle grandi occasioni, in alcuni dei più prestigiosi teatri lirici. Dopo una breve carriera come cantante leggera, tra concorsi, radio e pianobar, avviene l’incontro magico con la lirica: ed è amore a prima vista.

Oggi l’associazione Culturale “Arcangelo Corelli” porterà questa straordinaria interprete a Ravenna, “per un concerto emozionante e che avrò l’onore e il piacere di dirigere”, spiega Jacopo Rivani, direttore artistico dell’associazione e dell’Orchestra Corelli.

Con un programma per metà vocale e per metà puramente sinfonico, tutto incentrato sulle musiche di Mozart e Haydn, l’Orchestra Corelli avrà al suo fianco un’altra prestigiosa realtà musicale del territorio: il Coro Ludus Vocalis, guidato da Stefano Sintoni.

Un’orchestra e un coro reduci da importanti impegni artistici nella stagione appena trascorsa: molto apprezzato il concerto della “Corelli” a San Vitale in occasione della Borsa Internazionale del Turismo, e quello presentato ai Chiostri di San Francesco per la Rassegna del Settembre Dantesco, e organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmo di Ravenna. Altrettanto lusinghiero il recentissimo successo del “Ludus Vocalis”, appena rientrato dalla trasferta estera di Innsbruck con il celebre Requiem di Mozart, eseguito nel Duomo cittadino insieme al coro e all’orchestra locali.

Il concerto vedrà unite per la prima volta queste due  realtà ravennati, impegnate nell’esecuzione della Missa Brevis St. Joannis de Deo di Haydn, meglio conosciuta come Kleine Orgelmesse, in Sib Maggiore. E ancora, le sublimi pagine mozartiane del Laudate Dominum ed Exultate Jubilate, per concludere con la suggestiva Sinfonia n. 45 “Degli Addii” di Haydn.

L’evento, organizzato dall’Associazione Culturale “Arcangelo Corelli – Progetto Tempo Primo”, Associazione Corale Ludus Vocalis, Associazione Ravenna Giroscopica e Cooperativa Emilia Romagna Concerti, è realizzato grazie alla prestigiosa collaborazione dell’Assessorato alle Politiche Giovanili e alla Cultura del Comune di Ravenna e al contributo della Banca Popolare di Ravenna e della Tuke SAS di Alfredo Branzanti, insieme ad wbs consulting, sr sicurezza Ravenna e Crystals.

L’appuntamento è per mercoledì 25 gennaio alle ore 21,00 presso la Basilica di San Francesco a Ravenna.