Un convegno internazionale negli spazi del Dismec

Si apre giovedì 15 marzo, alle 9, negli spazi del Dismec (Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali) di via degli Ariani 1, il convegno internazionale “Apotheosis: Becoming God between Antiquity and the Middles Ages”, organizzato da Federicomaria Muccioli e Tommaso Gnoli, docenti rispettivamente di Storia greca e di Storia romana presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, Università di Bologna.

 

Trenta tra i più importanti specialisti europei esploreranno fino a sabato 17, in cinque sessioni, uno dei temi più importanti, complessi e trasversali dell’antichità: la divinizzazione di sovrani, imperatori e personalità di spicco.

Un’occasione di approfondimento e di discussione scientifica che partirà da Alessandro Magno per arrivare alla fortuna nel Medio Evo di Eracle, classico esempio di eroe assurto al rango di dio. Tra questi due esempi, si pone il fenomeno del culto del sovrano, in particolare il culto imperiale (come illustra l’immagine-simbolo del convegno: il bassorilievo del Museo  Nazionale di Ravenna, in cui è rappresentata l’apoteosi di Augusto).

Il convegno si avvale del sostegno logistico, organizzativo e finanziario del Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali, della Fondazione Flaminia di Ravenna e della Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna.