Ieri a San Pietro in Campiano

Ieri sera a San Pietro in Campiano si è svolta la presentazione del volume di Massimo Satta “L’aquila e la vite”, Danilo Montanari Editore, la saga di una delle più note famiglie di proprietari terrieri della Romagna, i Ghezzo – Vitali.
Sono intervenuti, oltre all’autore e all’editore, il vicesindaco Giannantonio Mingozzi, il senatore Vidmer Mercatali e il presidente del circolo 112 Caffè, dove si è svolta la presentazione, Bruno De Modena.
“E’ la storia – ha commentato il vicesindaco – di una delle aziende agricole più importanti del Ravennate, in particolare della contessa imprenditrice che la portò a livelli di eccellenza facendone un’azienda modello nelle sperimentazioni agricole. Alla contessa Ghezzo – Vitali il Comune ha intitolato nell’aprile 2011 una strada, proprio a significarne non solo il coraggio imprenditoriale ma anche i propri ideali antifascisti e democratici e soprattutto la sensibilità verso la popolazione di San Pierino e delle frazioni vicine, alle quali ha offerto una scuola materna, oggi a lei intitolata”.
Mingozzi inoltre ha ringraziato il numeroso pubblico presente “a testimonianza di un ricordo ancora vivissimo che la famiglia Ghezzo – Vitali suscita nelle Ville Unite”. Inoltre ha annunciato che la giunta comunale ha approvato la settimana scorsa il rifacimento dei marciapiedi nelle vie Petrosa e del Sale, grazie anche all’impegno del senatore Mercatali nel reperire i fondi sensibilizzando i competenti ministeri.
A sua volta il senatore Mercatali ha ricordato come sia necessario che nelle scuole ci si occupi sempre di più della storia locale, della quale la famiglia Ghezzo Vitali è una testimonianza indelebile.