Oggi i militari della Stazione di Marina Romea hanno compiuto una vasta operazione contro l’abusivismo commerciale che ha portato al sequestro di una ingente quantità di materiali illecitamente posti in vendita sull’arenile dei lidi nord.
Nella rete sono caduti due venditori stranieri, una cittadina ed un giovane cittadino di origini senegalesi, trovati intenti a vendere borse, occhiali ed altri oggetti di pelletteria riportanti i marchi contraffatti di note case di moda per complessivi 25 pezzi circa. Verranno denunciati per ricettazione e commercio di oggetti dal marchio contraffatto.
Ad altri 5 venditori senegalesi e 2 cingalesi sono state elevate sanzioni amministrative per aver esercitato invece l’esercizio del commercio in assenza delle regolari autorizzazioni. Per loro, oltre la sanzione amministrativa, è scattato il sequestro delle merci, che vede nell’inventario circa 300 occhiali da sole, 550 articoli di pelletteria, 3.200 monili di varia foggia e 120 capi di abbigliamento che potevano fruttare anche fino a circa 40.000 mila euro.