Gli esiti degli esami di laboratorio del Policlinico Sant’Orsola

Il ceppo di Pneumococco responsabile della malattia è stato identificato come sierotipo 10A. Oggi l’unità operativa di Microbiologia del Policlinico S.Orsola-Malpighi di Bologna ha comunicato gli esiti degli esami di laboratorio condotti sul campione di liquido cefalo-rachidiano prelevato alla piccola ravennate di dieci mesi deceduta il 20 febbraio scorso al Bufalini di Cesena per meningite.
“Questo sierotipo – spiega il dottor Loris Bevilacqua, responsabile Profilassi delle Malattie Infettive Ausl di Ravenna - non è contenuto nel vaccino 13-valente che viene somministrato ai bambini da 0 a 2 anni di età e che la bimba aveva ricevuto in due dosi. Il vaccino autorizzato per l’immunizzazione dei bambini di età inferiore ai due anni è infatti composto dai 13 sierotipi di pneumococco responsabili di circa il 90% delle malattie invasive o meningiti in età pediatrica. In questo caso non si tratta quindi di un insuccesso vaccinale ma di tragica fatalità in quanto, fra l’altro, il ceppo responsabile della malattia è uno dei meno presenti nei casi di malattia invasiva da pneumococco”.