Il commento di Danilo Manfredi (Pd)

“La violenza si è scatenata per l’ennesima volta fra le mura di casa e una giovane donna, Simona Adela Andro, è stata uccisa. Indagato per l’omicidio c’è l’uomo che aveva amato”. A commentare la tragedia che ieri ha sconvolto la città questa volta è il segretario dell’Unione comunale del Partito Democratico, Danilo Manfredi.

“Questo dramma – commenta Manfredi – è la conferma di quanto sia ancora profonda la visione della donna come ‘proprietà’ che, quindi, non può decidere del proprio destino, salvo mettendo a repentaglio la propria esistenza. Troppi uomini continuano a voler segnare la propria presunta superiorità usando la forza, con atti di prevaricazione che arrivano, come in quest’ultimo episodio, all’eliminazione di chi osa mettere in discussione il loro ruolo. Non possiamo restare indifferenti di fronte a una situazione di questo genere: è sempre più urgente invertire la rotta e riaffermare con forza il concetto di parità. Un impegno culturale e civile, al quale dobbiamo rispondere tutti. E in fretta, per rendere giustizia alle troppe Simona Adela la cui vita è stata orribilmente stroncata”.