51 anni, fratello dell’allenatore dell’Hellas Verona Andrea

Paolo Mandorlini, 51 anni, è morto dopo un incidente avvenuto a Mezzano, in via dello Zuccherificio, intorno alle 13.30. Secondo le prime informazioni l’uomo, che viaggiava da Mezzano in direzione Torri a bordo di uno scooter Suzuki Burgman, si sarebbe schiantato in un fosso. Nell’affrontare la semicurva situata poco dopo lo zuccherificio l’uomo avrebbe infatti tirato dritto cadendo nel fosso dove si trovava un tombino di cemento. Lo scooterista avrebbe puntato la ruota dello scooter sul tombino e sarebbe in seguito volato via. Un urto fatale per il 51enne.

Sul posto sono arrivati i mezzi del 118 ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. La Polizia Municipale è al lavoro per i rilievi.

 

Paolo Mandorlini era il fratello di Andrea, allenatore di calcio in forza all’Hellas Verona. La società ha espresso le condoglianze in un comunicato stampa: ”Il Presidente Maurizio Setti, il Vicepresidente Giovanni Martinelli, il Direttore Generale Giovanni Gardini, Il Direttore Sportivo Sean Sogliano, lo staff tecnico, la squadra e tutta la società dell’Hellas Verona F.C. si stringono attorno al dolore del proprio allenatore Andrea Mandorlini per la prematura scomparsa del fratello Paolo. Alla famiglia Mandorlini le più sentite condoglianze”.