Linea Rosa ha istituito un conto corrente intestato alla vittima

Partirà domani alla volta di Cluj, in Romania, la salma di Simona Adela Andro, la donna rumena morta martedì scorso per mano del suo compagno Valer Baciu.
Domani mattina, dopo una breve veglia alla Camera Mortuaria di Ravenna, la salma sarà trasportata per in funerali in Romania, dove vivono i familiari della vittima. Ad attenderla la sorella e la figlia di 16 anni, nata da una precedente relazione ed accudita dai nonni. Oggi invece è arrivato a Ravenna il cognato, che incontrerà nel primo pomeriggio l’assessore alle Pari Opportunità Giovanna Piaia.
Intanto prosegue la raccolta fondi per far fronte ai funerali della 34enne, che lavorava come infermiera all’Ausl di Ravenna. L’associazione Romania Mare e i colleghi infermieri si sono mobilitati per reperire risorse mentre Linea Rosa ha istituito un corrente bancario intestato a Simona. 
“Il femminicidio di Simona segna in maniera violenta il destino emotivo e la stabilità futura della figlia adolescente – spiega l’associazione -. Per questo motivo abbiamo pensato di istituire un conto corrente bancario al quale far pervenire un contributo economico sia per far fronte alle spese del funerale e del trasporto della salma in Romania sia per fornire un sussidio a favore della giovane”.
Le donazioni potranno essere inviate al conto corrente:
Linea Rosa per Simona Adela Andro
IBAN IT18D0564013100000000166280.
Presso Banca Popolare di Ravenna Via Guerrini, 14