Una trentina di mezzi davanti alla stazione

 

Ventotto biciclette, in stato di abbandono, sono state recuperate, nei giorni scorsi, dalla Polizia Municipale di Ravenna – Ufficio Antidegrado Ambiente, dal parcheggio antistante la stazione ferroviaria. Lo comunica l’amministrazione comunale.  L’operazione si è resa necessaria in quanto i mezzi risultavano privi di parti essenziali oppure erano molto danneggiati; sono stati provvisoriamente, depositati negli spazi del Comando. Verranno, successivamente, trasferiti all’Ufficio Oggetti Smarriti del Comune di Ravenna.

Come spiega il Comune, la rimozione di veicoli in evidente stato d’abbandono è una delle molteplici attività svolte sul territorio dalla Municipale; salgono così ad oltre una sessantina i veicoli rimossi, dall’inizio dell’anno, dall’Ufficio Antidegrado, metà dei quali costituiti da ‘carcasse’ di autovetture o ciclomotori, in sosta su suolo pubblico, distribuiti su tutto il territorio comunale, con una preponderanza di interventi nelle zone: Darsena, Lido Adriano, Punta Marina.

Il Comando della Polizia Municipale ricorda la recente campagna informativa, promossa in occasione dell’Open Day, del 20 aprile, dal titolo “Veicoli: non abbandoniamoli” (scaricabile dal sito del Comune di Ravenna/Polizia Municipale/Campagne Informative), con la quale si è cercato di sensibilizzare i cittadini sull’importanza di segnalare eventuali veicoli che potrebbero rientrare nella condizione di “veicolo in stato di abbandono” (per mancanza delle targhe e/o di organi essenziali, etc.).