Successo per il concerto inserito nel festival ‘Dante 2021’. LE IMMAGINI

Grande successo ieri sera per l’evento “Alighieri & Jazz”, inserito nell’ambito del festival ‘Dante 2021’. Una piazza del Popolo affollata ha accolto la performance jazz di un quartetto appositamente costituitosi guidato da Steve Grossman, icona americana, già sassofonista di Miles Davis.

Grossman è stato affiancato affiancato da due straordinari musicisti ungheresi, il pianista e compositore Kalman Olah (vincitore del Thelonious Monk Jazz Composer’s Competition negli Stati Uniti e del Premio Liszt in Ungheria) e il contrabbassista János Egri (già collaboratore di musicisti come Frank Zappa e Pat Metheny), e da uno dei maggiori e più originali percussionisti italiani, Piero Borri.

Il repertorio affrontato è partito dalle composizioni originali di Grossman che si possono dire “ispirate a viaggi negli inferni del vivere quotidiano del mondo moderno”, come afferma lo stesso compositore, in un viaggio umano di gioia e sofferenza come quello raccontato nella Commedia, divina perché ambientata nell’aldilà cristiano, ma umana negli incontri che Dante si trova a vivere come personaggio e descrivere come autore. Il dialogo tra i quattro strumenti ha alternato parti concertate con altre di pura improvvisazione nella migliore tradizione della musica jazz.