Il programma di tutti gli eventi estivi, a partire dal 10 giugno

La musica dal vivo ha ora un nuovo luogo di elezione nel centro di Ravenna: è la piazza dell’Unità d’Italia, da poco riqualificata, che ospiterà per nove martedì (giugno, luglio e agosto) eventi di musica live.

 

L’iniziativa è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa in municipio.

Confesercenti ha coordinato il progetto raccogliendo lo stimolo e la collaborazione dei titolari del Caffè Nazionale e dell’Osteria dei Battibecchi, invitati alla presentazione, desiderosi di animare la piazzetta. L’obiettivo comune di tutti i soggetti in campo è soprattutto quello di delineare una identità della piazzetta come luogo di incontro, socializzazione e cultura.

 

“Siamo contenti di questo progetto – ha dichiarato Roberto Manzoni, presidente provinciale di Confesercenti – che siamo riusciti a mettere in piedi grazie alla collaborazione del Comune. Senza dimenticare il contributo che la Cassa di Risparmio di Ravenna ha dato per il recupero di questo nuovo spazio per la città. Un ringraziamento particolare inoltre ai due imprenditori che hanno la loro attività nella nuova piazza e che hanno creduto nella riqualificazione e in questa iniziativa”.

Ai ringraziamenti si è unito l’assessore a Turismo e commercio Andrea Corsini, che ha ricordato come “fin da subito dopo l’inaugurazione della piazza riqualificata ci siamo detti che a quel punto la cosa più importante da fare era far vivere questo bellissimo luogo. E’ stato quindi naturale aprire con Confesercenti un ragionamento in questo senso e dare il nostro sostegno affinché si potesse realizzare una programmazione di qualità”.

 

Antonio Bianco, responsabile delle relazioni esterne della Cassa di Risparmio di Ravenna, ha sottolineato come la Cassa abbia condiviso l’importanza della riqualificazione urbanistica della piazzetta, “ponte verso la zona dantesca e i chiostri francescani restaurati a cura della Fondazione della Cassa di Risparmio di Ravenna”, ed espresso il suo apprezzamento nei confronti dell’iniziativa, in quanto “qualsiasi opportunità imprenditoriale che viene colta con saggezza è un segnale che la città è viva e su questo dobbiamo lavorare in sintonia”.

 

 

Ma non ci sarà solo musica. Da poco si è conclusa l’ottima e prima esperienza del Festival della Scrittura, al quale Confesercenti ha contribuito per la realizzazione.

Domani sera alle 18.30 invece presenteranno i loro libri tre dei sei finalisti del premio Bancarella, ospiti a Ravenna per lo storico concorso “Un libro premia per sempre” organizzato dal sindacato librai della provincia di Ravenna. Ci saranno Chiara Gamberale con “Per dieci minuti”, Veit Heinichen con “Il suo peggior nemico” e Albert Espinosa con “Braccialetti Rossi”.

 

Nelle giornate del 20, 21 e 22 giugno sarà invece il “Grido della Farfalla” organizzato dal Gruppo dello Zuccherificio a portare un ricco contributo alla programmazione culturale.

 

La piazzetta si trasformerà così in una piccola “arena urbana” grazie anche ad un palchetto 4×3 metri per un’altezza di 40 cm, costruito appositamente e che sarà montato ad inizio giugno.

 

Ecco il calendario:

 

10/6     Messalina & King Frisko

17/6     Kisses from Mars

24/6     Eleonora Mazzotti

1/7       Giangi Acoustic Duo

8/7       Luca Bacchini, Francesco Laghi e Fax Fenati

29/7     Gloria Turrini e Francesco Laghi

5/8       Banana Boat

12/8     Hernandez e Sampedro

19/8     evento conclusivo