Il progetto prevede 15 appuntamenti

“Emozioni, esperienze e social media”: sono questi, secondo gli organizzatori, gli ingredienti di ‘Happy Bio 2014’. Qundici appuntamenti negli stabilimenti balneari del litorale ravennate con merende e menù con prodotti biologici del territorio, programmi di didattica ambientale in forma ludica, attività di wellness e spazi dedicati alla lettura guidata per gli ospiti più piccoli delle nostre spiagge: si articolerà così il progetto frutto della collaborazione fra Confcommercio Ravenna, stabilimenti balneari e Fattorie Faggioli di Cusercoli (FC).

 

 “Happy Bio – spiega Bruna Montroni del Sindacato SIB Confcommercio Ravenna e VicePresidente Coop. Spiagge Ravenna – è un importante contributo allo sviluppo territoriale perché utilizza risorse prime e servizi che vengono offerti e realizzati a livello locale. Proprio perché in vacanza, l’ospite ha più tempo per se stesso e anche una forte e maggiore disponibilità a sperimentare e ricercare con interesse nuove iniziative e prodotti  che grazie alla loro qualità genuina fanno ormai parte dell’immaginario nazionale”.

 

“Il prodotto biologico – conclude Bruna Montroni – rappresenta un elemento sia di attrazione che di fidelizzazione ed è un valore aggiunto legato all’affidabilità, all’identità e alla sostenibilità. E’ una “leva” per far arrivare nuovi turisti, in particolare quelli alla ricerca della semplicità di una cultura alimentare rispettosa dell’ambiente e basata sulle tradizioni. Sfruttiamo il vantaggio di poter affermare che i prodotti sono controllati con affidabilità e serietà oltre che dal produttore da soggetti terzi che ne garantiscono la provenienza e il rispetto di ferree norme produttive. Diamo indicazione ai nostri ospiti di dove poter trovare e visitare gli stabilimenti produttivi. Offriamogli la possibilità di toccare con mano quello che stanno gustando.”

 

Il progetto Happy Bio e Benessere è stato presentato questa mattina al Bagno Vela di Punta Marina Terme alla presenza di Bruna Montoni Sindacato SIB Confcommercio Ravenna, Libero Asioli Assessore Comune di Ravenna, Claudia Subini Delegato Provinciale Coni, Maria Cristina Venturelli Vice Segretario Generale Camera di Commercio di Ravenna, Francesco Rivola Assessore Provincia di Ravenna, Fabio Lo Savio Giornalista Progetto RuralPride, Armando Di Ruzza Project Manager Veronafiere, Nicola Mercurio Presidente GAL Fior d’Olivi, Maria Giovanna Laudani Project Manager U.e., Liviana Zanetti Presidente APT Emilia Romagna, Alberto Pagani Parlamentare della Repubblica.