Giannantonio Mingozzi e Lorenzo Cottignoli hanno illustrato il programma

Si svolgerà sabato 2 e domenica 3 agosto la settima edizione delle giornate per Anita e Garibaldi alla Fattoria Guiccioli di Mandriole: si tratta di una festa popolare ormai entrata nella tradizione della cultura romagnola.

Questa mattina il vicesindaco Giannantonio Mingozzi e il presidente della Federazione delle Cooperative della provincia di Ravenna Lorenzo Cottignoli, hanno illustato il programma degli eventi.

In collaborazione con la Fondazione Museo del Risorgimento, la Proloco di Sant’Alberto, la Società Operaia di Mutuo Soccorso  e numerosi altri sponsor quest’anno le celebrazioni avranno inizio alle ore 18 di  sabato  2 agosto con l’alzabandiera e la cerimonia in collaborazione con le associazioni d’arma e garibaldine, alla presenza di Annita Garibaldi Jallet e degli ospiti che rappresentano la città natale di Anita, Laguna in Brasile. Seguiranno musiche e balli del folklore romagnolo e alle 21 il concerto risorgimentale e patriottico della Banda municipale di Ravenna . Alle 18 si apriranno gli stand gastronomici che funzioneranno per entrambe le giornate assieme all’Osteria delle Mandriole.

Domenica alle 18 si terrà l’evento dedicato a Don Isidoro Giuliani con la proiezione di un filmato che ne ripercorre la vita e le sue principali passioni di studioso e di prete garibaldino. Alle 21 l’attrice Lucia Vasini metterà in scena lo spettacolo teatrale all’aperto “Anita donna di due mondi” di Silvano Piccardi; si tratta di una prima nazionale, voce recitante la stessa Lucia Vasini, accompagnamento musicale di Stefano Delvecchio. Come nelle passate edizioni oltre agli stand gastronomici sarà presente il mercatino dello IOR, lo stand di oggettistica garibaldina curato dalla Società Conservatrice del Capanno Garibaldi e gruppi storici Colonna Garibaldi e Cacciatori delle Alpi.