Incontri aperti al pubblico con medici ed esperti. A cura di Ravenna Farmacie

Torna anche quest’anno, alla fine dell’estate, il Mese della Fitoterapia e della Medicina Naturale, appuntamento fisso per il mese di ottobre da ormai 17 anni, organizzato da Ravenna Farmacie.

I comuni di Alfonsine, Cervia e Ravenna, uniti alla Provincia di Ravenna, oltre che agli Ordini Professionali dei Medici e dei Farmacisti e alla Società Italiana di Fitoterapia, hanno patrocinato la manifestazione.

Lo studio delle piante e delle loro attività terapeutiche, la consapevolezza del loro utilizzo e dei possibili effetti collaterali che possono insorgere da un’errata assunzione, suscitano sempre grande interesse; le nuove e attuali tematiche trattate, che accrescono nel corso degli anni la considerazione verso questo evento, offrono anche esaustive risposte ai quesiti e incertezze di chi si avvicina alla Medicina Naturale e soluzioni e approfondimenti a chi già utilizza composti naturali.

Il filo conduttore che collega le sei conferenze di quest’anno è legato alle domande che per vari aspetti e molteplici sfaccettature ci assillano, ovvero: si può invecchiare mantenendo la salute? È possibile prevenire i segni del tempo?.

Si parte il 6 ottobre al Museo del Senio ad Alfonsine dove alle 20.45, la dottoressa Delia Fernandez Gonzales, ricercatrice dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima di Bologna, affronterà il tema delle allergie. Non è infatti solo la primavera stagione di questi disturbi, ma anche le fioriture tardive creano non pochi disagi. Ecco allora che l’aerobiologia, moderna scienza multidisciplinare che studia le particelle sospese presenti nell’atmosfera e le modalità con cui vengono trasportate, diventa molto importante per definire i calendari e le mappe territoriali dove maggiormente si possono esprimere le allergie.

La rassegna proseguirà sabato 11 ottobre a Cervia, presso la prestigiosa location del Teatro Comunale (ore 17.30), con un ‘Viaggio immaginario nei segreti della bellezza’. La dottoressa Rita Rizzi, direttore del laboratorio di ricerca e sviluppo R.F. Cosmetici di Bologna indagherà i benefici della piccola alga Nannochloropsis e dell’Acmella Oleracea, due elementi che racchiudono nel loro fitocomplesso importanti principi attivi che promuovono il mantenimento della giovinezza della pelle. Lo stesso argomento sarà affrontato dalla dottoressa Rizzi anche ad Alfonsine il 13 ottobre alle 20.45 al Museo del Senio.

Il processo di invecchiamento è un meccanismo complesso che risente di molti fattori e che si manifesta con segnali diversi a seconda della persona: l’argomento sarà trattato ampiamente dal professor Erus Sangiorgi, consulente esperto O.M.S. dell’Università degli Studi di Milano all’evento “Antiaging: mito mediatico o realtà scientifica?”, in programma il 18 ottobre alle 17.30 al Teatro Comunale di Cervia.

“Il peso delle donne: le piante, le fluttuazioni ormonali e le loro implicazioni” è invece il tema che la dottoressa Anna Pasi, specialista in Ginecologia ed Ostetricia, affronterà il 20 ottobre al Museo del Senio ad Alfonsine.

Il Mese della Fitoterapia chiuderà a Ravenna con il dottor Mario Tuccinardi, medico area di Endicronologia e Diabetologia Università Campus Biomedico di Roma protagonista il 27 ottobre alle 20.45 di una conferenza alla sala D’Attore dal titolo “Diabete e stili di vita. Diete Ma-pi e malattie metaboliche progetto Madiab”.

Tutte le conferenze sono ad accesso libero e senza prenotazione.