Riparte il progetto per la promozione delle stazioni ecologiche

E’ partito “Riciclandino”, il progetto ideato dal Comune di Ravenna e sviluppato in maniera congiunta con Hera, in collaborazione con i Comuni della Bassa Romagna, Cervia, Russi, ATERSIR e Legambiente, per promuovere l’utilizzo delle stazioni ecologiche da parte di studenti e famiglie.

“L’iniziativa che coinvolge tutte le scuole dell’infanzia, elementari, medie e superiori del ravennate – spiega Hera – consente alle Amministrazioni Comunali e al Gruppo Hera di coniugare due esperienze importanti: la diffusione delle buone pratiche ambientali ed il sostegno economico alle scuole, penalizzate dall’attuale periodo di crisi.

Ad ogni scuola che aderisce al progetto, viene assegnato un apposito codice a barre, riprodotto sulle tessere Riciclandino distribuite a ciascun alunno.

La famiglia dello studente che si reca in stazione ecologica per conferire i rifiuti, utilizza il codice a barre identificativo dell’utente (es. il codice a barre della vecchia bolletta di igiene ambientale) assieme alla Tessera Riciclandino e usufruisce dello sconto di € 0,15/kg per i conferimenti dei seguenti rifiuti scontabili: carta/cartone, vetro/lattine, plastica, olio minerale, olio vegetale e batterie. In più ulteriori € 4 per i conferimenti di ingombranti e RAEE voluminosi, come da regolamento ATERSIR.

I rifiuti differenziati scontabili  e i piccoli RAEE (esclusi gli ingombranti) conferiti in stazione ecologica, non solo aiutano la famiglia, ma contribuiscono a determinare le graduatorie delle scuole per la distribuzione di incentivi economici pari a oltre 38.000 euro. Inoltre tutti i rifiuti differenziati conferiti in stazione ecologica, fanno ottenere alle scuole oltre 3.000 risme di carta riciclata.

26.000 studenti, dalle materne alle secondarie di secondo grado, sono stati i protagonisti nella scorsa edizione del progetto – conclude Hera –  Il loro impegno e quello delle rispettive famiglie si sono tradotti in benefici ambientali tangibili: sono stati infatti oltre 490.000 Kg i rifiuti differenziati consegnati alle stazioni ecologiche del ravennate. Le scuole hanno potuto ricevere riconoscimenti in denaro per oltre 32.000 euro e oltre 3.000 risme di carta riciclata.

Il Gruppo Hera ha inviato a tutte le scuole del ravennate la lettera di descrizione del progetto e la scheda di adesione che potrà essere inviata, ai riferimenti in essa contenuti, entro il 3 novembre. Riciclandino durerà fino al 3 maggio 2015.