Il commento di Spadoni (Udc) alla precisazione del vicesindaco di Ravenna

Il consigliere  provinciale Udc Gianfranco Spadoni è tornato, con una nota stampa, sulla polemica (Nuovi toponimi: Spadolini cancellato dal Comune) per la parziale reintitolazione di viale Spadolini all’ex sindaco Miserocchi. Nel comunicato, la sua risposta al vicesindaco Mingozzi (Mai pensato di cancellare viale Spadolini): “Non osavo pensare che l’uomo politico fiorentino, storico, giornalista, senatore a vita ed esponente del Partito Repubblicano con numerose esperienze di grande rilievo come quella di presidente del Senato, più volte ministro e presidente del consiglio dei Ministri, fosse  cancellato dalla toponomastica locale. In ogni modo, tenuto conto della massiccia urbanizzazione e del non indifferente consumo del territorio, si poteva procedere a un nuovo toponimo, senza il rischio di dimezzare il viale già intitolato al celebre cittadino toscano. Questa considerazione, peraltro,  prescinde dalla proposta di intitolazione all’ex sindaco ravennate in carica per un solo anno, cui vanno riconosciute doti di impegno, operosità e grande equilibrio”.