Il progetto serve a sensibilizzare i giovani sugli effetti di alcol e droghe

Quando la prevenzione si fa sul campo. Riparte, nella notte tra sabato 27 e domenica 28 febbraio, il progetto di educazione stradale “Etilometro con i ragazzi”, che ormai da diversi anni vede la partecipazione di gruppi di studenti delle superiori, provenienti da vari Istituti scolastici, ai controlli su strada attuati dalla Polizia Municipale di Ravenna, per contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza.

Questo fine settimana, in particolare, ad affiancare gli agenti durante il servizio etilometro, saranno una decina di studenti degli I.T. Morigia – Perdisa.

Gli stessi, accompagnati da due tutor della PM a loro dedicati, dopo un breve percorso introduttivo, mirato ad illustrare la tipologia del servizio nonché le conseguenze del mettersi alla guida in condizioni psicofisiche alterate in seguito all’assunzione di alcol e/o droghe, raggiungeranno le pattuglie assistendo, in sicurezza, alle verifiche.

Ciò che spinge la Municipale a ripetere ciclicamente tale esperienza – spiega il Comando –  nasce dalla ferma convinzione che la prevenzione e la sensibilizzazione sugli effetti che l’abuso di bevande alcoliche e il consumo di droghe possono avere sulla guida, siano più efficaci se riscontrate “sul campo”.