Nell’abitazione dell’uomo sono stati ritrovati 35 grammi di hashish

La Polizia di Stato ha denunciato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e porto di armi od oggetti atti ad offendere un 44enne, ravennate, pluripregiudicato e disoccupato, residente a Marina di Ravenna.

Gli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile lo hanno identificato durante un controllo con una mazza da baseball all’interno della sua auto. Decidevano quindi di effettuare una perquisizione personale e domiciliare presso la sua abitazione dove si sono stati ritrovati trentacinque grammi di hashish ed una bilancia elettronica di precisione.

L’uomo, già condannato per reati inerenti le sostanze stupefacenti, è stato indagato in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.