La situazione continua ad essere monitorata

Il sindaco Fabrizio Matteucci si è recato questa mattina alla foce del Bevano per vedere di persona la situazione “dopo lo sversamento doloso di idrocarburi”, commenta.

Ieri in tarda serata il sindaco ha firmato  l’ordinanza di divieto di baneazione nel tratto di mare alla foce del Bevano.

Questo provvedimento “si è reso indispensabile” a causa della chiazza di idrocarburi che dal torrente Bevano stava arrivando al mare. “Gli uomini del Servizio Tecnico di Bacino dei fiumi romagnoli sono sul posto e appena la luce lo consentirà valuteranno insieme ai tecnici di Arpa e di Hera i possibili interventi di pulizia”. Al momento, commentava ancora ieri il sindaco, “non abbiamo notizie di segnalazioni di incidenti o avarie che abbiano provocato questo sversamento.

Se non arriveranno segnalazioni di questo tipo ci troveremo di fronte a uno sversamento doloso, dannoso per l’ambiente all’avvio della stagione turistico – balneare nel week end di Pasqua. In questo caso chiedo alle Autorità Competenti di fare il possibile per individuare i responsabili di un atto così scellerato”.