Una Volante (repertorio)

Nella sua camera oltre 400 grammi di marijuana e una pastiglia di ecstasy

La Polizia di Stato ha arrestato in flagranza di reato un 26enne nigeriano per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, spiega la Questura in una nota.

Tutto ha inizio questa notte, quando una Volante della Questura ha fermato per un controllo un’autovettura con quattro cittadini stranieri a bordo; uno di questi, un 29enne senegalese domiciliato a Lido Adriano, risultava ricercato perché nei suoi confronti era stato emesso un decreto di perquisizione domiciliare per la ricerca di fotocopie di documenti di identificazione.

Al domicilio dichiarato dal giovane, un condominio di viale Virgilio, gli agenti hanno trovato anche un’altra persona in casa, il 26enne nigeriano, che alla vista dei poliziotti ha cercato di sottrarsi al controllo chiudendosi in camera.

Raggiunta la finestra della camera, attraverso il balcone comunicante, i poliziotti avevano modo di vedere che l’extracomunitario stava cercando di disfarsi di un involucro in nylon, risultato contenere marijuana.

Gli agenti hanno quindi proceduto ad estendere la perquisizione anche alla camera occupata dal nigeriano che ha permesso, complessivamente, di rinvenire e sequestrare tre involucri risultati contenere 437 grammi di sostanza stupefacente del tipo mariujuana  e una pastiglia di ecstasy.

L’attività dei poliziotti è comunque proseguita consentendo di sequestrare anche le fotocopie di documenti ricercate a carico del senegalese