Domenica 10 giugno

La Compagnia teatrale Luigi Rasi, attiva a Ravenna, da oltre 30 anni, si cimenta questa volta con un testo carico di pathos.

“Opera dello scrittore contemporaneo Giuseppe Vecchi (nato a Reggio Emilia il 19-3-1953) – spiega la Compagnia teatrale -, questa tragedia in 4 atti, scritta nel 2016, riporta in vita il mito di Ifigenia seguendo i canoni della tragedia greca e ci propone il più bel teatro classico di tutti i tempi.

Un’opera, questa, che abbiamo il piacere di presentare in prima assoluta.

Scritta in maniera molto scorrevole, nonostante la struttura rispecchi la tragedia classica, questa versione di Ifigenia è chiara e delinea perfettamente agli ascoltatori la storia che si cela dietro al sacrificio della giovane.

Oltre ad Ifigenia, incontreremo Achille, Menelao, Odisseo, Agamennone e Clitennestra e faremo un viaggio nell’Olimpo per conoscere gli dei che l’abitavano”.

In scena:

Alex Balducci, Giovanna Casanova, Antonella Castelvetro, Vanda Celli, Margherita De Laurentis, Vincenzo Dicandia, Davide Dima, Letizia Fiorelli, Salvo Furfari, Ettore Giallongo, Marzia Gisone, Giulia Grillo, Giulia Iachininoto, Matteo Lamargese, Caterina Marchetti, Sabrina Mazzavillani, Patrizia Miglietti, Stella Mukhutdinova, Carmen Nardi, Stefano Pelloni, Paola Piergentili, Francesco Porzio, Simone Rava ed Elisabetta Rivalta.

Al Teatro Comunale di Cervia

domenica 10 giugno – ore 20,45

Regia: Alessandra Casanova

 

Biglietti d’ingresso: Intero 9 euro – Ridotto 7 euro

con i Patrocini di: Comune di Cervia – Provincia di Ravenna e Regione Emilia Romagna