Il reato commesso nella zona di via Delle Industrie e del Cimitero Monumentale

La Polizia di Stato ha proceduto all’arresto di un ravennate 34enne senza fissa dimora, per il reato di furto aggravato in concorso.

Nella serata del 20 luglio, personale della Sezione Antidroga della Questura, nel corso dei servizi di prevenzione e repressione del consumo e smercio di sostanze stupefacenti ha rintracciato il pregiudicato, che da un approfondito controllo è risultato essere ricercato dal 18 giugno 2018 perché colpito da una sentenza definitiva di condanna per il reato di furto aggravato, continuato, in concorso con altri, commesso nell’anno 2011 in città, nella zona di via Delle Industrie e del Cimitero Monumentale.

Il pregiudicato ravennate, espletate le formalità di rito è stato associato alla Casa Circondariale di Ravenna dove dovrà scontare la pena definitiva di mesi nove di reclusione.