Questa mattina

E’ stato inaugurato questa mattina il sistema di videosorveglianza con telecamere installato al Pala Mauro De André.

L’installazione è stata effettuata su richiesta del Comitato dell’ordine pubblico e sicurezza, presieduto dal prefetto, e finanziata dal Comune in quanto proprietario della struttura.

Erano presenti il viceprefetto di Ravenna, Francesca Montesi, l’assessore con delega a Ravenna Digitale, Massimo Cameliani, l’assessore ai Lavori pubblici Roberto Fagnani, il comandante della polizia municipale Andrea Giacomini, Luca Marchegiani dell’impresa Cpl Concordia e Augusto Guerra dell’impresa Gamie srl, che hanno realizzato l’intervento, Bruno Masetti della società Metro, concessionario del pala De Andrè.

“Si tratta di un ulteriore intervento – affermano gli assessori Cameliani e Fagnani – molto importante per quanto riguarda la sicurezza delle persone in una struttura particolarmente frequentata e interessata da numerosi eventi che coinvolgono la società ravennate dal punto di vista sportivo, culturale e degli eventi fieristici; il nuovo sistema di videosorveglianza si inserisce in un quadro di stretta collaborazione con la prefettura e le forze dell’ordine per garantire sicurezza e rispetto dell’ordine pubblico”.

L’impianto si compone di sei telecamere ad alta definizione, installate all’ingresso e all’interno del palazzetto, capaci di un raggio d’azione di 180°, in grado di effettuare il riconoscimento facciale e dotate di raggi infrarossi per la migliore visione notturna.

Il sistema sarà operativo h 24 e collegato attraverso fibra ottica alla rete informatica del Comune, alla Polizia municipale, alla Questura e alla centrale operativa dei Carabinieri.

Le registrazioni saranno trattate secondo quanto previsto dal garante della privacy.

Il valore complessivo dell’intervento supera i 54mila euro.