A Mosca

Niente vacanze per la sedicenne ravennate dell’Istrice Ravenna che continua spedita la sua cavalcata nell’élite dell’arrampicata sportiva. Ai campionati mondiali in corso a Mosca (9-16 agosto) Francesca ha ottenuto un ottimo nono posto nella classifica finale in una gara nella quale si sono sfidate le migliori 53 giovani velociste del panorama internazionale. Con un’ottima gestione di gara Francesca ha fatto registrare un tempo di 9.23 molto vicino al suo personale di 9.19 ed è stata eliminata negli ottavi di finale dalla russa Karina Gareeva che, con un tempo di 8.89, ha poi chiuso al quinto posto nella classifica finale. Nella stessa categoria da segnalare il dodicesimo posto della faentina Giulia Randi. L’ottima prestazione nel campionato mondiale fa il paio con la conquista della medaglia d’oro che la stessa Vasi aveva ottenuto in giugno in una gara di Coppa Europa a Mezzolombardo (TN) confermando l’atleta ravennate come una delle più forti giovani arrampicatrici italiane.