Denunciato un 47enne

La Polizia di Stato ha denunciato un 47enne originario della provincia di Novara, per porto di armi o di oggetti atti ad offendere.

In via di Roma, un equipaggio della Sezione Volanti della Questura è intervenuto presso il Caffè del Corso per un avventore che, entrato ed uscito ripetutamente dal bar, aveva arrecato disturbo agli altri avventori, ingiuriando ripetutamente il gestore a detta del quale il motivo di tale gesto era da individuarsi in una denuncia presentata dal barista nei confronti dell’uomo per spendita di banconote false.

Gli agenti, individuato nella vicina via Ghiselli il responsabile di tali episodi a bordo della propria autovettura, ha sottoposto a controllo il conducente.

Nel vano porta oggetti vicino alla leva del cambio vi era un grosso coltello a serramanico, risultato della lunghezza di 20 cm, con lama 9 centimetri.

L’uomo, già gravato da precedenti penali per reati contro la persona ed il patrimonio, è stato pertanto condotto in Questura dove, dopo il sequestro dell’arma, è stato denunciato per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.